TALLONE: "È nostro dovere accogliere tutti"

Tratto da: Luna nuova (30 maggio 2006)

«RIVOLI è una città che accoglie». Cosi il sindaco Guido Tallone commenta l’insediamento nell’ex Collegio Artigianelli, un tempo di proprietà dei frati Giuseppini, della chiesa di Scientology, nata negli anni ‘50 su iniziativa dello scrittore di fantascienza Ron Hubbard.

Nella nuova sede di Bruere dovrebbe confluire la chiesa rivolese di Scientology, che attualmente conta una ventina di partecipanti che si ritrovano nella sede di via Chisone 24, e quella torinese, a cui sono iscritte mille persone (300 i partecipanti attivi).

Spiega Tallone: «Nelle trattative private il Comune non interviene. È però nostro dovere accogliere chiunque. Dietro a ogni chiesa c’è un patrimonio etico e valoriale che non può che accrescere la città».

E il primo cittadino conclude: «Il compito della nostra amministrazione, come di tutte le amministrazioni, è di far sì che tutte le etiche si incontrino sul piano della Costituzione che deve essere la piattaforma, la base. Per convivere e crescere insieme».


C.P.

© Verba Volant. Tutti i diritti riservati.